cloud-computing

Riepiloghiamo: cloud computing – cos’è, a cosa serve e quali vantaggi offre alle imprese.

> pubblicato in News, Rassegna Stampa
> il 04 dicembre 2017
UNA DELLE INNOVAZIONI TECNOLOGICHE PIÙ IMPORTANTI,
SOPRATTUTTO PER L’INDUSTRIA 4.0,
MA ANCORA TROPPO POCO CONOSCIUTA.

È leggero come una nuvola ma fornisce servizi che renderebbero i nostri pc pesanti come macigni. È il cloud computing, una delle innovazioni tecnologiche più importanti, ma anche meno conosciute. Per quanto non tutti sappiano spiegare cosa sia, è una realtà molto diffusa e destinata a esserlo sempre di più. È infatti una delle caratteristiche dell’industria 4.0


Una definizione di Cloud computing:
s
i parla di cloud computing per riferirsi a una serie di servizi che vengono erogati in Rete. Ancor più semplicemente, la “nuvola informatica” è quella che consente di accedere a risorse IT senza bisogno di scaricare programmi o occupare memoria sul nostro pc. Con il cloud computing, si può accedere a programmi, conservare e gestire interi database, ci si può garantire una maggior potenza di elaborazione, tutto questo via internet, tramite una piattaforma di servizi cloud e pagando in base al consumo.


I vantaggi della nuvola informatica

Per capire quando sia diffuso e quanto sia forte la nostra dipendenza da questa nuvola, basterà dire che è il cloud computing che ci consente di condividere foto da qualsiasi device, senza scaricare nessun programma in particolare, semplicemente accedendo a un social network con le nostre credenziali, cioè ID e password. La tecnologia che utilizziamo in quel momento non è nel nostro pc, tablet o smarphone: è su una “nuvola”, appunto.
Accedendo a una piattaforma cloud, si possono fare operazioni che richiederebbero l’impiego di buona parte della Cpu del nostro pc oppure di parte del disco rigido, di memorie esterne ecc….servendosi semplicemente di un browser.


Cloud computing e il guadagno delle aziende

Per un’azienda, è facile capire dove sia il guadagno. Le piattaforme cloud consentono di evitare di spendere soldi nella realizzazione e nel mantenimento di una propria rete IT. In questo modo, le spese in hardware, software, aggiornamento, gestione e protezione della rete si abbassano considerevolmente. Ci si serve di una piattaforma e si paga in base all’utilizzo che ne fa.
E se nel tempo le necessità aziendali cambiano? Queste piattaforme garantiscono la scalabilità, termine con il quale ci si riferisce alla capacità di un sistema informatico di diventare più grande e più complesso, cioè di fare operazioni più avanzate e gestire quantità di dati più elevate oppure al contrario di ridurre la propria performance.
Alle aziende, le soluzioni cloud e il risparmio che ne può derivare, consentono di poter essere più produttive, di avere una struttura più snella, di contare su un servizio veloce e sicuro, grazie ai back up costante dei dati. Inoltre, manager e dipendenti possono accedere alle risorse aziendali da qualsiasi computer, in qualsiasi momento.

Fonte: http://www.businesspeople.it

SCOPRI TUTTI I SERVIZI iNEBULA